Documenti e studi da tutto il mondo

BPD in adolescenza

 

– A differenza di quanto sostenuto in passato i dati di letteratura hanno evidenziato la possibilità di diagnosticare il disturbo in adolescenza (DSM 5, ICD, linee guida britanniche ed australiane)
– il BPD è un disturbo prevalentemente giovanile che si manifesta con picchi in adolescenza o prima età adulta
– La prevalenza del disturbo nei giovani è pari all’1-3% nella popolazione generale, 11-22% nei pazienti ambulatoriali e 33-49% in quelli ricoverati
 La diagnosi di BPD è un predittore di disabilità più forte dei disturbi d’ansia e depressivi
– Il tasso di suicidio nel BPD è circa l’8%
– i familiari di individui con BPD sostengono un ingente carico oggettivo e soggettivo

39visite totali .